Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Italia e Costa D’Avorio

I rapporti bilaterali tra l’Italia e la Costa d’Avorio riguardano la cooperazione politica, la cooperazione economica, la cooperazione culturale e la cooperazione allo sviluppo. Maggiori informazioni sono disponibili nelle rispettive pagine.

 

RAPPORTI POLITICI

 

Le relazioni diplomatiche tra l’Italia e la Costa d’Avorio hanno vissuto una fase di rinnovata vitalità a partire da novembre 2012 con la visita in Italia del Presidente della Repubblica Alassane Ouattara.

Il presidente Ouattara ha incontrato il Presidente del Consiglio Sen. Mario Monti in un colloquio al centro del quale è stata sottolineata l’esigenza di rafforzare le relazioni economiche e commerciali tra i due paesi.

Il 4-5 agosto 2016 il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Paolo Gentiloni, ha effettuato una missione in Costa d’Avorio.

Il 29-30 novembre 2017 il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha partecipato al V vertice Unione Europea – Unione Africana, tenutosi ad Abidjan.

Nel settembre 2022 il Presidente Ouattara ha effettuato un missione in Italia, nel corso della quale è stato ricevuto al Quirinale dal Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.

Nel marzo 2023, il Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi si è recato in Costa d’Avorio per incontrare il presidente Alassane Ouattara, con l’obiettivo di rafforzare le relazioni bilaterali nel settore economico, nella lotta al terrorismo e in tema di migrazioni.

Infine, dal 2 al 4 aprile 2024 il Presidente Mattarella, a sugello dell’eccellente momento delle relazioni bilaterali, ha effettuato la prima visita ufficiale di un Capo di Stato italiano in Costa d’Avorio, incontrando le massime autorità del Paese e visitando numerosi luoghi in cui è attivo il sistema Italia.

RAPPORTI DIPLOMATICI

I rapporti diplomatici tra l’Italia e la Costa d’avorio sono stati stabiliti nel 1961: il 18 giugno 1961, Renzo Luigi ROMANELLI è stato accreditato come primo Ambasciatore d’Italia ad Abidjan.

Da allora, quindici Capi Missione si sono susseguiti alla guida dell’Ambasciata d’Italia:

  • Vincenzo Bolasco, 5 novembre 1966 ;
  • Fulvio Rizzetto, 9 novembre 1971 ;
  • Gianfranco Farinelli, 1 ottobre 1973 ;
  • Paolo Valfre di Bonzo, 24 giugno 1977 ;
  • Giuseppe Scaglia, 29 agosto 1980;
  • Carlo Calia, 23 luglio 1985;
  • Daniele Occhipinti, 3 aprile 1990;
  • Raffaele Campanella, 23 marzo 1991;
  • Luigi Costa Sanseverino di Bisignano, 7 gennaio 1997;
  • Paolo Sannella, 20 gennaio 2001;
  • Giovanni Polizzi, 4 aprile 2005;
  • Luciano Barillaro, 18 giugno 2007;
  • Giancarlo Izzo, 1 settembre 2009;
  • Alfonso Di Riso, 7 gennaio 2013;
  • Stefano Lo Savio, 1 settembre 2017
  • Arturo Luzzi, 13 ottobre 2021