Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cooperazione allo sviluppo

 

Cooperazione allo sviluppo

Cooperazione allo sviluppo

L’azione dell’Italia in materia di Cooperazione allo Sviluppo non include la Costa d’Avorio tra i Paesi prioritari, sebbene si registri la presenza di numerose ONG italiane operanti in vari ambiti (educazione, sanità, diritti umani). Alcune di esse stanno beneficiando di un finanziamento del Ministero dell’Interno per la realizzazione di progetti di start-up volti a favorire l’occupazione giovanile.

L’Italia partecipa ai progetti realizzati a livello multilaterale, in particolare con l’Unione Europea, la Banca Mondiale e il Fondo Monetario Internazionale. I programmi di cooperazione allo sviluppo sono realizzati tramite l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo che, in particolare in Costa d’Avorio, contribuisce all’esecuzione di programmi europei di aiuto allo sviluppo anche attraverso la gestione indiretta (cooperazione delegata).

Visita il sito dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo per avere maggiori informazioni (https://www.aics.gov.it/)

L’Italia, inoltre, ha contribuito a definire, nel quadro dei negoziati ONU, la nuova Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, con l’obiettivo di eliminare la povertà e promuovere la prosperità economica, lo sviluppo sociale e la protezione dell’ambiente su scala globale.

Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link: https://www.esteri.it/MAE/it/cooperaz_sviluppo/la-nuova-agenda-2030.html




20